La cura

La cura

Non voglio generalizzare, non mi permetto di fare accuse, anche perché ci sono molte persone che fanno bene il loro lavoro, ma sento ugualmente il bisogno di riferirvi un fatto che oltre a farmi indignare mi spaventa anche un po'. Secondo i dati di alcune importanti riviste italiane,700000 contagi avvengono negli ospedali italiani, mezzo milione di italiani contrae infezioni in ospedale e ancora in ospedale peggiorano 320 mila pazienti l'anno e 7000 sono le vittime. Ci stiamo abituando quasi ogni giorno ad ascoltare notizie di malasanità. Ogni mese in Italia i NAS scoprono medici collusi con le case farmaceutiche, perché i primi prendono una percentuale in denaro sui farmaci prescritti, oppure ricevono regali se prescrivono un determinato farmaco e le multinazionali aumentano il loro guadagno e così anche la salute diventa un business, diventa marketing.Viaggi premio in luoghi esotici mascherati da convegni, cene con la scusa di meeting scientifici, Il farmaco é diventato un prodotto di consumo come un altro e i medici venditori. Quante volte il medico ci ha consigliato una medicina nuova? o quante volte agli anziani che seguono una cura cambiano medicine? Spesso questo succede perché  porta guadagni e intanto si possono reclutare cavie ignare per la sperimentazione. I rappresentanti delle case farmaceutiche,( perché altro non sono che rappresentanti, venditori,non inventiamoci figure professionali nuove,sono venditori e vengono chiamati informatori) quante volte ci passano davanti mentre facciamo la fila dal medico, loro hanno la precedenza; devono vendere, o convincere il medico a prescrivere un determinato farmaco e ci guadagnano se lo convincono. Nel mondo freddo e indifferente in cui viviamo, c'é ancora qualcuno che riesce a credere che questi informatori possano dare delle notizie corrette? Per non parlare poi degli interventi chirurgici inutili,altra sperimentazione sugli esseri umani anche al costo di eliminare il malato. Il poco dissenso che viene da parte dei medici viene soppresso.

In Italia in alcuni casi pagando si può ottenere tutto, quindi spesso troviamo medici incompetenti che affrontano il proprio lavoro come un commercio e dato che vendere un prodotto é fonte di guadagno, le medicine piuttosto che curare cronicizzano una malattia, portano dipendenza, curano un male e ne portano altri, così i clienti non mancheranno mai.

Un altro aspetto preoccupante é che l'industria farmaceutica ha bisogno di acquisire sempre nuovi clienti quindi bisogna inventarsi nuove patologie. La psichiatria é il settore più semplice per  reclutare persone sane e farle diventare malate e dipendenti da farmaci. In Italia, negli ultimi anni, la vendita degli psicofarmaci é aumentata del 60%.

I pazienti curati con psicofarmaci sono più facili da manipolare, sono convinti di guarire perché legati ad un medicinale che dovrebbe aiutarli ad affrontare la vita, ma in realtà porterà presto le vere malattie e magari tanti potrebbero star meglio con le medicine naturali o anche con niente, solo con l'affetto. Si minimizzano sempre gli effetti collaterali dei medicinali e invece sono pericolosissimi; é disgustoso approfittarsi e fare fatturato su chi soffre di depressione o altri mali psicologici. Ho sentito parlare della "medicazione delle emozioni" ansia, affaticamento, debolezza,c'é la pillola contro il mal di vento, lo shopping compulsivo, la timidezza, il rimorso, il senso di colpa. In realtà, questi sono tutti sintomi, sono segnali d'allarme che il nostro corpo ci lancia e andrebbero ascoltati e non anestetizzati con farmaci.

Penso sia importante pensare e non credere ciecamente a tutto quello che ci dicono, ripeto non voglio generalizzare o accusare, voglio semplicemente dire di fare attenzione.

 

Dentro me

Per un 2018 pieno di salute amore e TEMPO

04.01.2018 07:20
Finalmente riesco a sentire il tic tac delle lancette, è notte e tutto sembra scorrere più lentamente... ma non è così, il tempo non è nient'altro che la dimensione con cui si misura il trascorrere degli eventi, è semplicemente fredda matematica e io ho sempre avuto dei grossi problemi con la...

Wild Bus

18.10.2017 01:57
Ciao Marco Mathieu, quando riaprirai gli occhi, vedrai quante persone hanno sentito il bisogno di raccontare un aneddoto vissuto con te o che ti riguarda. Ci vorrà almeno una settimana per leggere tutti i messaggi che i tuoi amici ti hanno mandato in questi mesi. Questa notte il cielo è sereno,...

Il popolo del web

30.06.2017 01:58
Non frequento più molto facebook, un po' di anni fa lo trovavo più interessante, poi sono arrivate le bufale, le notizie incredibili, le pagine acchiappalike, quelli che fanno i post in stampatello che iniziano sempre con le tre croci +++ Appena apro fb e vedo nella home queste cose mi viene subito...

Entrare di sera in una casa vuota

11.02.2017 21:25
Entrare di sera in una casa vuota mi lascia un senso di sconfitta. Rumori ovattati di tv accese arrivano dagli appartamenti vicini, individui che hanno terminato la cena e finalmente si rilassano, orgogliosi di aver interpretato perfettamente il ruolo assegnato loro di persone normali, magari fra...

L'anno in cui il Natale arrivò a luglio

29.12.2016 03:01
Dirò una cosa che a molti sembrerà incredibile: a me George Michael non è mai piaciuto. E' scontato dire che mi spiace per la sua morte prematura. Sto parlando solo del mio punto di vista musicale. Non ho mai dato una particolare importanza alla tecnica musicale o vocale che oggi, soprattutto...

L'ipocrisia delle fiaccolate

01.07.2016 23:53
Ogni giorno si sentono notizie di violenze che sconvolgono piccoli comuni dove si conoscono tutti, posti tranquilli, dove non succede mai niente. Come reazione gli abitanti indignati reagiscono sempre con una fiaccolata. Di più non si può sperare, pensano di sconfiggere i mali con questo teatrino....

Il mendicante

27.12.2015 21:32
Tempo fa ho visto un servizio in un programma televisivo in cui una telecamera nascosta riprendeva un mendicante che chiedeva l'elemosina. Era un finto invalido, infatti quando pensava che nessuno lo stesse guardando, si alzava tranquillamente e incominciava a camminare senza problemi. Alla fine...

Morte di una sconosciuta

17.04.2014 03:57
Venerdì mattina è successa una cosa strana, ero in ufficio e subito dopo aver appreso, da una collega questa notizia, mi sono sentito stringere il cuore, la vista mi si è annebbiata e stavano per venirmi le lacrime, avevo la sensazione di avere un mattone in gola che non andava giù. Mi sono...

L'eccellenza dei sapientini

10.01.2014 04:26
        Oggi il TAR ha annullato il voto delle elezioni regionali del 2010 vinte con irregolarità da Cota! Salvini ha dichiarato "E' un attacco alla democrazia" ...ahahah fammi capire, è un attacco alla democrazia annullare elezioni vinte grazie a firme false?...

Benvenuti all'inferno

08.10.2013 05:05
Sempre più spesso, mi accorgo che il mio modo di pensare si allontana molto da quello delle  persone che mi circondano e che frequento. A volte provo a capire i loro ragionamenti, cerco di entrare nei loro panni, quando li sento ripetere sempre gli stessi slogan, ma non ci riesco. Se provo ad...
1 | 2 | 3 >>

Blog

I SOLITI (Discorsi) IDIOTI

17.05.2013 05:58
I SOLITI (discorsi) IDIOTI #1 Qualche giorno fa, ho sentito uno dei tipici, soliti discorsi idioti che non puoi evitare perché non puoi scappare quando sei in attesa in fila, in una sala d'aspetto, oppure dentro uno scompartimento di un treno, in un bar o in un negozio. Ultimamente mi capita spesso...

L'odore della pioggia

11.04.2013 02:19
   Oggi finalmente si é visto un po'di timido sole, anche se la temperatura é stata ancora piuttosto bassa. Nei giorni passati, spesso ho avuto l'impressine di essere tornato in autunno, sempre la pioggia, ogni giorno con il cielo bianco, purtroppo tutto terribilmente normale nelle...

l'incubo dell'alieno

11.02.2013 21:04
In certi momenti guardo la realtà che mi circonda e mi sento un alieno, in altri penso di essere in un lungo incubo che non finisce mai, in altri ancora penso semplicemente di vivere in un mondo che non mi capisce, fra gente che non mi assomiglia. Sempre fuori tempo, lontano anni luce dal...

L'incidente

15.12.2012 11:12
Il periodo non é dei migliori, mai come oggi ho visto così incerto il futuro. Non ci sono più speranze, ogni tanto cerco di convincermi che ho ancora sogni ma quando sono solo con me stesso non riesco a mentire, non riesco a tranquillizzarmi perché non vedo l'uscita da questo tunnel. Solo...

Maturità

27.07.2012 10:41
Sono stufo di sentire sempre commenti e giudizi da chi dovrebbe guardare i propri difetti mentre si occupa solamente di quelli degli altri. Mi capita spesso e mi infastidisce parecchio, sentire consigli da chi si crede saggio e pensa di essere sempre migliore, soprattutto per quanto riguarda il mio...

Sarebbe stata comunque una sconfitta!

03.07.2012 02:38
Gli europei si sono conclusi con la finalissima e la sconfitta dell'Italia, con il discorso di Monti e con la nazionale ospite del presidente della repubblica. Un risultato che fa un po' vergognare, quattro a zero, eppure sono rimasti tutti commossi nel vedere le lacrime dei calciatori...

Chi sarei potuto diventare?

15.06.2012 02:47
Chi sarei potuto diventare? Ogni tanto mi faccio questa domanda e le risposte che mi do, mi accorgo che in realtà sono delle scuse per giustificare i  miei fallimenti, i miei sbagli. Se non fossi stato sempre timido, magari avrei avuto più coraggio tutte le volte che ho rinunciato ad un...

Show must go on

01.06.2012 00:19
Show must go on, quante volte sentiamo dire questa orribile frase, viviamo in una società disgustosa,nella quale non ci possiamo fermare mai, dobbiamo essere sempre produttivi ed efficienti. Non siamo autorizzati ad interrompere il meccanismo nel quale siamo ingranaggi, anche quando sarebbe...

CITAZIONI

24.03.2012 01:26
           Per non diventare molto infelici il mezzo più sicuro sta nel non pretendere di essere molto felici. Arthur Schopenhauer "POTRANNO RECIDERE TUTTI I FIORI, MA NON POTRANNO FERMARE LA PRIMAVERA" Pablo Neruda La grandezza di una...

Fingere felicità con sorriso

18.03.2012 06:22
E' la serata ideale per scrivere, dopo una domenica grigia e soporifera, sono appena le 23 e sono già a letto, sento la pioggia copiosa battere sui tetti e fra qualche ora inizierà una nuova settimana. Spesso avrei voglia di partire per un lungo viaggio e di mollare le tante situazioni e persone...
<< 1 | 2 | 3 >>